Arzignano va sul velluto

Arzignano sul velluto sin dai primi minuti. Ci pensa Tusar a mettere dentro la palla dell’1 a 0 al 5’ facendosi pronto sul secondo palo. Il raddoppio arriva al 9’ con Melao che insacca dal limite dopo una serie di tiri neutralizzati da Setzu. Al 10’ la prima parata di Pozzi che ferma Valdes e sulla ripartenza tiro perfetto di Felipinho che brucia la difesa avversaria. Arzignano spinge e trova il poker
al 13’ con un rasoterra dalla distanza di Molaro che trova sul sinistro potenza e precisione. Nel finale di tempo bis personale di Felipinho che porta i suoi al riposo sul 5 a 0 con un preciso sinistro a giro. Nella ripresa la musica non cambia e l’Arzignano prende il largo con Sardella che firma il gol personale con una girata dal limite e Kastrati che timbra il tabellino a porta vuota. Biancorossi che potrebbero anche segnare ancora ma le conclusioni non sono precise e il match termina 7 a 0.

ARZIGNANO C5-MONASTIR KOSMOTO 7-0
ARZIGNANO: Pozzi, Zarantonello, Felipinho, Sardella, Melao, Molaro, Portinari, Piccarreta, Tusar, Robert, Kastrati, Fongaro. All. Coutinho.
MONASTIR KOSMOTO: : Setzu, Marongiu, Nurchi, Bringas, D. Marras, Valdes, Santoni, Pintore, Cossu, Maxia. All. Rocha.
ARBITRI: Aufieri di Milano e Sommese di Lecco
RETI: pt 4’38” Tusar (A), 9’01” Melao (A), 10’43” Felipinho (A), 13’17” Molaro (A), 19’46” Felipinho (A). St 3’49” Sardella (A), 6’53” Kastrati (A).
NOTE: Ammonito Cossu (M).

Leave a Reply