Finale triste ma un grazie enormea!

Lacrime amare, lacrime che non t’aspetti sul campo amico del PalaTezze per un Arzignano al capolinea di una stagione fantastica terminata nella semifinale di ritorno giocata ieri in terra amica. I viterbesi dell’Active Network passano con una goleada di ripresa, 5 a 1 il finale, severo nei numeri per quanto visto in campo ma comunque meritato dagli uomini di mister Ceppi fermati tante volte anche dai pali con il la alla vittoria sfruttano tre volte la porta vuota del portiere di movimento arzignanese. Una stagione partita con l’obiettivo di centrare la salvezza, poi mutata in sogni da serie A con un filotto impressionante di vittorie e pareggi. Alla fine la stanchezza si è fatta sentire e ieri i viterbesi ne hanno approfittato al cento per cento prendendosi il pass per la finalissima contro il Polistena, ultima tappa per la A.
Cronaca. nel primo tempo Bellobuono para tutto ma Salamone nell’ultima zampata mette dentro l 1 a 0 di casa. Nella ripresa Sachet in mischia pareggia e poco dopo Curri dal dischetto mette avanti i suoi. A metà tempo Ranieri prova Tres portiere di movimento ma capitan Davì e il sigillo di Lepadatu non danno tregua ai biancorossi che finiscono la loro stagione comunque superlativa.

ARZIGNANO-ACTIVE NETWORK 1-5
ARZIGNANO: Pozzi, Marcio, Tres, Maltauro, Salamone, Molaro, Zarantonello, Tibaldo, Gabriel, Mateus, Concato, Fongaro. All. Ranieri.
ACTIVE NETWORK: Bellobuono, Sachet, Davì, Lepadatu, Curri, Feliziani, Claro, Piccioni, Macchioni, La Bella, Lamedica, Thinthawon. All. Ceppi.
ARBITRI: Malandra di Avezzano e Mestieri di Finale Emilia.
RETI: pt 19’47” Salamone (AR). St 5’28” Sachet (AC), 7’20” rigore Curri (AC), 15’57” e 17’29” Davì (AC), 19’32” Lepadatu (AC).
NOTE: ammoniti Salamone (AR); Piccioni e Curri (AC).

Leave a Reply