A Viterbo il pari è positivo

Un pareggio buono e pensieri già fissi per la gara di ritorno che sabato pomeriggio al PalaTezze metterà in palio il pass per la finalissima dei play off promozione. L’Arzignano torna da Viterbo con in tasca un positivo 1 a 1 anche se resta l’amaro in bocca per il gol del pari firmato dall’Active Network segnato a soli 14 secondi dalla fine. Partita intensa e combattuta quella nel pallone viterbese, campo piccolo coi biancorossi che soffrono ma si fanno comunque trovare pronti confermando il lavoro settimanale. Arzignano che ha la possibilità di passare in vantaggio al 9 ma il palo nega a Mateus la gioia del gol dal dischetto del rigore. Poco importa però perché al riposo gli uomini di Ranieri vanno negli spogliatoi avanti 1 a 0 grazie al gol del rientrante Salamone che al 18 cambia il risultato sul tabellone. Nella ripresa continui botta e risposta tra attaccanti e i due portieri, Pozzi come sempre muro invalicabile, costretto solo nei secondi finali a raccogliere dal fondo il pallone calciato da Lamedica che vale il pari dei laziali in Zona Cesarini. Nell’altra semifinale il Futsal Cobà sfrutta il fattore campo vincendo gara uno per 5 a 4 sul forte Polistena.

ACTIVE NETWORK-ARZIGNANO 1-1
ACTIVE NETWORK: Bellobuono, Sachet, Davì, Curri, Lamedica, Feliziani, Claro, Lepadatu, Piccioni, Macchioni, La Bella, Thinthawon. All. Ceppi.
ARZIGNANO: Pozzi, Marcio, Tres, Maltauro, Salamone, Molaro, Zarantonello, Tibaldo, Gabriel, Mateus, Concato, De Gori. All. Ranieri.
ARBITRI:  Desogus di Cagliari e Carradori di Roma 1.
RETI: pt 18’10” Salamone (AR). St 19’46” Lamedica (AC).
NOTE: ammoniti Salamone e Tres (AR), Piccioni, Claro e Lepadatu (AC).

Leave a Reply