Lotteria play off al via

Smaltita la delusione della sconfitta nella sfida decisiva promozione con la L84 è tempo di tornare in campo per lArzignano che questo pomeriggio da inizio alla lunga corsa play off che portano alla prossima serie A. Un cammino lungo e tortuoso, sei le partite da giocare e un solo posto per la massima serie, partendo dalla delicata sfida contro il sempre ostico Milano che oggi farà visita alle 16.00 al PalaTezze. Sfida secca da dentro o fuori, chi vince affronterà sabato prossimo una tra Nervesa e Massa, chi perde farà invece le valige e inizierà a programmare la prossima stagione di A2. Rabbia e delusione per il gol che ha sbarrato la strada del paradiso che portava alla serie A sono un lontano ricordo, stimoli importanti per due settimane intense di allenamenti dove mister Ranieri ha caricato le pila dei suoi uomini puntando molto sullaspetto fisico sempre curato nei minimi dettagli dal fido collaboratore Gustavo Simonassi. Allenamenti di tecnica e di fisico per preparare al meglio il primo scoglio milanese in un match da tripla in schedina che sorriderà a chi commetterà meno errori, memori anche dei due precedenti stagionali. Due vittorie nelle due gare giocate in regular season per i biancorossi, entrambe però sudate e giocate sempre al limite di una battaglia dura ma pur sempre sportiva in campo. Goleada nel match di andata finito 8 a 6 per i vicentini coi milanesi arrabbiati per un errore arbitrali che li danneggiò sicuramente, 3 a 2 al fotofinish nella sfida di ritorno col sigillo vincente di Maltauro a venti secondi dalla fine che seguiva al pareggio lombardo dellazione precedente. Due indizi che non fanno certo una prova ma che confermano che anche oggi non mancheranno gol e spettacolo in un match da vivere tutto in diretta live sulla pagina facebook Arzignano C5 dalle 16.00. Orte, Carrè Chiuppano e Lazio sono state sfide memorabili al PalaTezze spiega il numero uno Matheus Pozzi le prime due per salire in A, la terza per restarci lanno dopo. Oggi invece saremo in campo in una partita delicata senza i nostri tifosi che ci mancano un sacco. Spero di rivederli presto in tribuna perché sono il sesto uomo in campo sicuro che da casa davanti ad un telefono o un computer faranno il tifo per noi. Fattore campo che conta fino ad un certo punto contro un Milano che in avanti ha due terminali di peso come Gargantini (22 gol) e Migliano Minazzoli (21) rispettivamente secondo e terzo della classifica dei bomber del girone. Due pedine importanti che si scontreranno contro Pozzi e la difesa meno battuta del girone, duello a distanza che darà ancora maggior spettacolo al match: Li abbiamo studiati bene e li conosciamo nei minimi particolari continua Pozzi ma in una partita secca sono i dettagli a fare la differenza e dovremo stare attenti a tutto. Oltre a loro ci sono i fratelli Peverini, poi cè Silveira e in porta hanno un ragazzo molto bravo come Volonteri. Insomma sarà una partita aperta a tutti i risultati ma noi in casa non vogliamo fare sconti a nessuno. Assente sicuro per lArzignano è David Tres fermato dopo il quinto giallo contro la L84, per il resto rosa al completo. Ad arbitrare il match i signori Roscini di Foligno e Lacrimini di Città di Castello, al crono Borgo della sezione di Schio. Palla al centro alle 16.00 con diretta live sulla pagina biancorossa di facebook.

Leave a Reply