Arriva il Massa: big match al PalaTezze!

Sabato intenso quello che vivrà la capolista Arzignano di mister Ranieri atteso all’ultima sfida casalinga di regular season dal big match contro il Città di Massa quarto in classifica. Alle 16.00 riflettori puntati sul PalaTezze per un match da tripla in schedina che potrebbe regalare con un turno di anticipo il sogno di un ritorno in serie A a distanza di una stagione caratterizzata dal caos dovuto alla pandemia da corona virus. Per far si che ciò avvenga oltre alla vittoria obbligata dei biancorossi servirà anche che la L84 non vinca in casa di un Milano desideroso di punti per blindare la quinta posizione play off nell’altro big match di giornata che inizierà alle 15.30 in casa dei lombardi. Finale da brividi per la compagine biancorossa partita in sordina ad inizio anno dopo l’unione delle due squadre arzignanesi e cresciuta di settimana in settimana sotto la sapiente guida di un Ranieri formato mister più che mai a suo agio sulla panchina vicentina. Chi invece è sempre stato a suo agio in campo è il capitano di mille battaglia Marcio pronto a giocare ancora una volta una sfida da dentro o fuori, a quasi 54 anni con la voglia e la determinazione di un ragazzino affamato: “In pochi avrebbero scommesso su un finale del genere la scorsa estate – spiega Marcio – ma la determinazione e l’unione di un questo grande gruppo ci hanno portato fin qui con pieno merito visto i risultati ottenuti”. Una corsa verso quella serie A che Marcio ad Arzignano ha già vinto dopo una stagione che sembra ricordare quella attuale: “Nell’anno del primo scudetto siamo partiti normalmente e poi dopo la pausa invernale abbiamo messo una serie di vittorie fino alla notte tricolore. Tante analogie con la squadra di oggi sperando siano di buon auspicio per il presente”. Massa che non porta grandi ricordi per l’Arzignano sconfitto 5 a 2 nel match d’andata, ultima partita senza portare a casa punti per i biancorossi che da li in poi non hanno più perso. Squadra che segna molto ma che al tempo stesso lascia spazi nelle retrovie, Lucas e Quintin sono i migliori marcatori co 15 e 14 reti, ma nell’ultima vittoria contro il Prato è stato lex arzignanese Pichi a regalare i tre punti ai suoi con un tris pesante. Arbitri del match Sodano di Bologna e Intoppa di Roma 2. Sfida live sula pagina facebook dell’Arzignano dalle 16.00.

Leave a Reply