A Merate la prima biancorossa

Esordio stagionale in terra lombarda per il nuovo corso dell’Arzignano C5 targato Pablo Ranieri ospiti questo pomeriggio alle ore 15.00 del Saints Pagnano. Una trasferta che nasconde molte insidie e altrettante incognite coi biancorossi che conoscono ben poco di una squadra che in A2 ha debuttato lo scorso anno iniziando in sordina la sua avventura nel secondo campionato nazionale per poi procedere come un diesel e prendersi al momento dello stop forzato causa corona virus un buon ottavo posto e una posizione di classifica tranquilla a metà tra le big capoclassifica e la zona rossa della retrocessione. Partita da prendere con le pinze col tecnico arzignanese che ha lavorato sodo nel mese e mezzo di pre campionato puntando molto sulla tenuta atletica dei suoi ragazzi e portando novità tattiche da mettere in pratica in campo oggi. Una crescita costante quella dei biancorossi dimostrata anche dai risultati delle varie amichevoli giocate in pre season, amichevoli giuste per testare il livello dei tanti giovani aggregati alla prima squadra che sapranno togliersi spazi e soddisfazioni anche in un torneo difficile come la serie A2. “Siamo pronti e carichi per scendere in campo a giocare una partita ufficiale dopo una lunga pausa – spiega Ranieri – sono soddisfatto di come i ragazzi si sono comportati in questa preparazione e l’intensità messa in campo nelle ultime settimane mi rende fiducioso per questo inizio di campionato davvero tosto”. Tutti disponibili per la prima ufficiale con Ranieri che conta di avere a disposizione anche Maltauro e Pozzi non al top della condizione per qualche piccolo acciacco ma decisi a scendere in campo a difendere i colori arzignanesi: “Due giocatori importanti che faranno di tutto per esserci, sono fiducioso di avere tutti in buona salute e determinati a cercare un risultato su un campo piccolo e ostico, fortino difficile da espugnare per le avversarie del Pagnano. Di loro so che sono una squadra fisica e ben organizzata con un attacco che sa dare fastidio a ogni difesa, dovremo lavorare bene per arginarli e cercare di concedere meno palle gol possibili”. Rispetto alla passata stagione pochi cambi in casa del Saints con l’esperto Danilo Lemma che cercherà soddisfazioni con una squadra giovane ma allo stesso tempo esperta. Tra le new entry estive due giovani portieri come Reale e Gianfranceschi che dovranno contendere il posto da titolare allo sloveno Lovrencic. In campo novità assoluta per il nazionale danese Adam Fogt arrivato in Italia per motivi di studio e aggregatosi alla compagine meratese dopo aver vinto tre scudetti nel paese natale con la maglia del Gentofte con cui ha anche partecipato alla Uefa Champions League, per Fogt anche 23 apparizioni con la nazionale della Danimarca. In attacco fari puntati sull’argentino Mejuto a segno 26 volte lo scorso anno e miglior marcatore dei lombardi, il capitano è Luca Mauri protagonista attivo delle promozioni dalla C2 alla A2. Ad arbitrare il match Cammarano di Nichelino e Lucia di Aosta.

Leave a Reply