Inizia con un pari la Coppa Veneto della juniores

Debutta con un risultato bugiardo la nostra under 18 nel torneo di Coppa Veneto. Si è giocato infatti sabato in casa del Carrè Chiuppano la prima partita del mini girone composto da tre squadre, dove solamente la prima accederà alle semifinali per aggiudicarsi il trofeo della categoria.
Dopo la brutta figura rimediata nella gara di andata di campionato nello stesso palazzetto, mister Ranieri (nella foto) e tutto il suo staff durante la settimana e prima della partita mettono sotto pressione tutti i giocatori invitandoli al massimo dell’impegno spronandoli nel cercare di mettere in pratica ciò che durante la settimana viene spiegato.
I ragazzi stavolta non deludono e i risultati si sono visti in quanto la formazione biancorossa gioca una delle più belle partite della stagione dimostrando corsa, geometrie, schemi e tanta voglia di giocare solamente un appunto quello delle troppe occasioni da rete sciupate; sicuramente se ne possono considerare otto tenendo conto di quattro legni (due pali e due traverse) e un penalty fallito nei minuti finale del match.
Inizia di gran carriera l’Arzignano che nel giro di cinque minuti colleziona due colossali palle gol con Gennarelli che prima, complice anche un grande intervento dell’uno di casa, poi traversa non si trasformano in gol; il Chiuppano arranca e viene schiacciato nella propria area e al dodicesimo con un’azione volante bellissima tutta di prima Tumiatti per Concato per Tumiatti l’Arzignano passa meritatamente in vantaggio dopo che Boschetto e Concato avevano fallito il bersaglio pieno.
Passano cinque minuti e su un tentativo di saltare il proprio avversario da ultimo uomo, un nostro giocatore perde il contrasto e il Chiuppano si trova tra i piedi la palla dell’uno a uno che puntualmente arriva punendo in modo troppo severo la formazione biancorossa. La nostra juniores dimostra però di esser viva più che mai e su un lancio millimetrico profondo di Boschetto a Gennarelli, quest’ultimo anticipa l’uscita del portiere del Carrè e appoggia la palla in rete in diagonale portando a nostro favore il risultato sul due a uno……più che giusto!!!
Finisce il primo tempo e inizia il secondo.
Subito Arzignano che con Bertinato e Zarantonello falliscono la terza rete, cosa che avrebbe chiuso di fatto il match, ma invece a seguito di un tiro deviato prima da un nostro giocatore poi dal nostro portiere il pallone termina la propria corsa lemme lemme sbattendo sul palo e quindi in rete dando un pareggio alla formazione di casa del tutto insperato.
La formazione biancorossa non ci sta e colpisce il secondo ed il terzo legno ma la fortuna non cambia direzione; sembra possa cambiare sul finale della partita con la concessione del rigore per un fallo su Gennarelli al limite dell’area avversaria. Si presenta Concato sul dischetto che spara un gran bolide che scheggia la traversa ed esce quindi sul fondo.
A quel punto la partita si riscalda negli ultimi due tre minuti finali, ma non succede più nulla di rilevare in cronaca.

Leave a Reply